I colori dell’India - India’s colours
Project info

L’India è sporca, spesso maleodorante, e povera, tanto povera e forse per questo, fin dal primo momento, ti costringe a riflettere e a mettere in discussione tutte le tue certezze, a stravolgere le tue priorità. Ti rendi conto di quanto “superfluo”, di quante insoddisfazioni è pervasa la tua vita se la si confronta con la serenità della gente che popola questo “continente”.
Ma l’India è anche molto colorata. I vestiti delle donne colpiscono la vista con il tripudio di colori che contrastano con il grigiore della povertà estrema, con gli stracci con cui sono vestiti i mendicanti che affollano le strade.
In questa rassegna fotografica ho raccolto alcune immagini che rappresentano l’aspetto più gioioso e coinvolgente dell’India: la sua luce e i suoi colori.
Il più delle volte si tratta di scatti “unici”, colti “al volo”, approfittando dell’enorme disponibilità della gente per “congelare” quell’attimo irripetibile.

India is dirty, frequently smelly, and poor. Very poor indeed. Perhaps this is why, right from when you first step onto Indian soil, you start to think more deeply and even begin to doubt what you used to be sure about and overturn your priorities. You realise how your life is full of “superfluous” things and so many dissatisfactions, especially when compared to the serenity the people of this “Continent” show.
India is also full of colour. The garments warn by women are ablaze with bright colours which stick out against the dullness of their extreme poverty and the rags which barely cover the beggars crowding the streets.
In these photographs, I have gathered together some of the images which I feel most show the joyful and literally addictive side of India: its light and colours.
Most of these photos are single ones which capture a special moment, when I was lucky to come across these wonderfully helpful/charming people.