Light Perception
Project info

“Light Perception" Questa serie è un indagine sulla possibilità dell'espressione fotografica nell'era
post-digitale, argomento sul quale, spesso mi sono interrogata. Com’è la rivoluzione
dell'immagine attraverso gli effetti dei fenomeni naturali, dei dispositivi digitali e dei media? E in
che modo l'immagine alimenta i nostri sensi e i nostri dati di immagine interni?
Ho iniziato a fare foto senza la fotocamera utilizzando le proprietà dinamiche della luce digitale,
una reazione alla massificazione fotografica.
Il mondo fisico e il mondo dell'immagine sono entrambi fluidi e continuano a cambiare. Ho
cercato di trovare nuove possibilità per la fotografia, le mie immagini astratte coinvolgono la
manipolazione digitale, iniziando da un modulo fotografico bianco per indagare i fenomeni
organici tra il colore e la luce e le tecnologie che facilitano la loro creazione visiva.
La percezione del colore è un fenomeno soggettivo e dipendente da fattori che sono difficilmente
quantificabili, si può comunque definire una caratteristica della sensazione visiva che
fisiologicamente dipende dalla composizione spettrale delle onde elettromagnetiche che
raggiungono la retina dell’occhio. I limiti dello spettro visibile all'occhio umano non sono uguali
per tutte le persone. Le immagini di questa serie vogliono coinvolgere l’osservatore, mostrando
come i nostri occhi digeriscono i nostri dintorni visivi e come l'occhio umano 'cerca di vedere'
riempiendo le informazioni.