Eden
Project info

La parola Eden evoca l’immagine del paradiso terrestre, luogo di armonia, di felicità, di bellezza, di libertà perduta. E’ il luogo all’origine dell’umanità dove non c’era la sofferenza, la malattia, la fatica di guadagnarsi il cibo. Quel luogo perfetto in cui l’uomo viveva immerso nella natura. In questa parola, nella sua potenza, è contenuta il senso di colpa per averlo perso e l’illusione che esista un luogo dove ritornare, dove trovare rifugio. Il luogo della felicità perduta. In questo lavoro celebro il mio amore assoluto per la Terra, vero paradiso, amore fatto di nostalgia, di meraviglia, di romanticismo e misticismo. Quando sono in mezzo alla natura ringrazio di essere viva e guardo quello che mi circonda con lo stupore antico di Eva e Adamo. Sono un viandante alla ricerca dell’orizzonte, infinito, inconoscibile. L’immaginazione inconscia come natura e l’immaginazione conscia come ispirazione artistica. Come affermava Shelling, uno degli esponenti principali
della filosofia romantica, “non esiste distinzione tra materia e spirito. L’intera natura è quindi come guidata da un’anima, ovvero una forma di intelligenza immanente che regola sia la forma che l’evoluzione delle cose.” Io, nella natura, ricerco quell’energia antica all’origine del mondo.
The word Eden evokes the image of the earthly paradise, a place of harmony, of happiness, beauty, lost freedom. It is the place at the origin of humanity where there was not suffering, illness, the effort of earning food. That perfect place where man lived immersed in nature. In this word, in its power, the sense of guilt for having it is contained lost and the illusion that there is a place to return, where to find refuge. The place of lost happiness. In this work I celebrate my absolute love for the Earth, true paradise, love made of nostalgia, of wonder, of romanticism and mysticism. When
I am in the middle of nature, I thank you for being alive and I look at what I am surrounds with the ancient wonder of Eve and Adam.
I am a traveler in search of the horizon, infinite, unknowable.
The unconscious imagination as nature and the conscious imagination like artistic inspiration. As Shelling said, one of the main exponents of romantic philosophy, "there is no distinction between matter and spirit. The whole of nature is therefore guided by a soul, that is, a form of immanent intelligence that regulates both the form and the evolution of things. "
In nature, I seek that ancient energy at the origin of the world.