The triumph of the young Sicilian erotic - between homosexuality and harmony in the XIX century | Il trionfo del giovane erotico Siciliano - tra omosessualità e armonia nel XIX sec.
Project info

Walking in the beautiful Sicily, a great source of inspiration from every point of view, I ran in the most varied forms of art.
Here it is possible to reconstruct the beauty that long ago the Greeks came to it and all the dominions to follow.
Focusing on the city of Taormina, the place of origin of my project, an elderly woman of late age told me how was born and who was founded, i.e. in 358 B.C. by some Greek refugees coming from the nearby town of Naxos, conducted by Andromaco, taking the name of Tauromenium.
According to sources, when Dionysius I climbed on top of Taormina exclaimed: "This is the Olympus and here I will build!". From there was built the Ancient Theater, historic symbol that embraces the hill between the volcano Etna and the bay of Schisò.
Several centuries after, in the second half of the XIX century, Italy was the beloved country of homosexuals northern Europeans in particular Taormina, point of attraction for artists lovers of purity and beauty, businessmen and intellectuals such as Robert Kitson, Oscar Wilde, Wilhelm Von Gloeden, Guy De Maupassant and many others…
Also, according to the masculinist culture popular of that time, having homosexual relations in the adolescent age was considered as a manifestation of strong masculinity and virility.
Therefore, many poor families of the time was enriched with the prostitution of their children, according to various sources of the epoch and not, I have had the pleasure to read.
For which, today I wanted to restore life to art and poetic homosexuals and erotic that have pervaded Taormina in the period mentioned above, with my project focused on the enchanting beauty of the male body, to sweetness and expressiveness of a naked body and the emotion that pervades my soul imagining that the environment that surrounds me was a place of erotic homosexuals manifestations appreciated by the greatest artists.

(Italian version)
Passeggiando nella splendida Sicilia, grande fonte di ispirazione da ogni punto di vista, mi sono imbattuto nelle più svariate forme d’arte.
Qui è possibile ricostruire la bellezza che un tempo vi accostarono i Greci e tutte le dominazioni a seguire.
Soffermandomi sulla città di Taormina, luogo madre del mio progetto, un’anziana donna di tarda età mi raccontò come nacque e da chi fu fondata, ovvero nel 358 a.C. da alcuni profughi greci provenienti dalla vicina città di Naxos, condotti da Andromaco, prendendo il nome di Tauromenium.
Secondo fonti, quando Dionigi I salì in cima a Taormina esclamò: “Questo è l’Olimpo e qui edificherò!”. Da lì fu costruito il Teatro Antico, simbolo storico che abbraccia la collina tra il vulcano Etna e la baia di Schisò.
Diversi secoli dopo, nella seconda metà del XIX secolo, l’Italia era il paese prediletto dagli omosessuali nordeuropei, in particolare Taormina, punto di attrazione per artisti amanti della purezza e della bellezza, uomini d’affari e letterati, quali Robert Kitson, Oscar Wilde, Wilhelm Von Gloeden, Guy De Maupassant e tanti altri…
Inoltre, secondo la cultura maschilista popolare del tempo, avere rapporti omosessuali in età adolescenziale veniva considerato una manifestazione di forte mascolinità e virilità.
Pertanto, molte famiglie poco abbienti dell’epoca prostituirono i loro figli arricchendosi, secondo varie fonti dell’epoca e non, che ho avuto il piacere di leggere.
Dunque oggi ho voluto ridare vita all’arte e alle poetiche omosessuali ed erotiche che hanno pervaso Taormina nel periodo precedentemente citato, con il mio progetto mirato all’incantevole bellezza del corpo maschile, alla dolcezza e all’espressività di un corpo nudo e all’emozione che pervade la mia anima nell’immaginare che l’ambiente che mi circonda fu luogo di manifestazioni erotiche omosessuali apprezzate dai più grandi artisti.

Prof. Alberto Sciuto -